eventi aisam
Un benvenuto al nuovo Direttivo AISAM

Sabato 3 febbraio l’Associazione si è riunita in due importanti Assemblee. Nell’assemblea straordinaria è stato approvato il nuovo statuto, coerente con i requisiti per l’iscrizione al RUNTS, che aprirà molte nuove possibilità di crescita all’Associazione.

Si è anche tenuta l’Assemblea Ordinaria, per il rinnovo delle cariche sociali: diamo il benvenuto al nuovo Presidente dell’Associazione, Sergio Pisani, e ai nuovi consiglieri: Annalina Lombardi, Barbara Turato, Silvio Davolio e Dino Zardi.

Tutte le associate e gli associati si sono uniti ai ringraziamenti per la loro disponibilità a dedicare tempo e competenze all’Associazione, e a continuare il grande lavoro fatto dal Presidente e dal Direttivo uscenti.

dove studiare
PhD position – University of Vienna: ensemble data assimilation and mountain meteorology

The Theoretical Meteorology group of the Department of Meteorology and Geophysics (IMGW) at the University of Vienna is looking to fill a doctoral position in the field of numerical weather prediction.

The PhD student will join a dynamic group led by Prof. Martin Weissmann. The position is sponsored by the Austrian Science Fund (FWF) through project P 37259-N, “DEPENDABLE: Demonstrating parameter estimation with ensemble-based data assimilation”, led by Dr. Stefano Serafin.

The project focuses on a specific component of numerical weather prediction models, namely the parameterization of atmospheric turbulence. The main objective is to test a novel method for reducing
the forecast error related to turbulence parameterizations, which is particularly pronounced over mountainous areas. In particular, the PhD candidate will estimate the uncertain empirical parameters of turbulence parameterizations with an ensemble data assimilation methodology. The research work consists of:

  • running large-eddy simulations of the mountain boundary layer with grid spacing of 100 m or less;
  • using large-eddy simulation output to generate synthetic atmospheric observations (surface and profile measurements);
  • assimilating the synthetic observations in an ensemble analysis that resolves the convective scale at a grid spacing of 1 km;
  • upgrading the assimilation algorithm to permit parameter estimation;
  • analysing parameter estimation results.

The main working tools are the weather prediction model WRF and the data assimilation code DART. The expected outcome is a demonstrated improvement in the accuracy of meteorological analyses and forecasts over mountains.

The position is initially awarded for one year and will be extended to a maximum duration of 3 years after positive evaluation. The starting date is not earlier than 1 March 2024. Remuneration is determined by the Austrian collective agreement for university employees. Indicative figures are provided on the funding agency website.

Essential qualifications: Master (or equivalent) degree in meteorology, physics or a related subject; demonstrated proficiency in Python and Fortran programming; familiarity with Linux/UNIX environments; strong motivation; positive attitude toward teamwork; excellent verbal and written communication skills including fluency in English.

Assets: Basic experience with numerical weather prediction codes; knowledge of data assimilation methods; familiarity with high-performance computing. Knowledge of the German language is beneficial but not required.

Applications received before Sunday, 25 February 2024, will be given full consideration. Applications should be submitted via e-mail to Dr. Stefano Serafin, stefano.serafin-at-univie.ac.at, and should include the following information in a single pdf file:

  • A formal letter of motivation, explaining in no more than 300 words the reasons why you are interested in the position and why you believe you are an excellent candidate for it;
  • A curriculum vitae;
  • Contact information for referees (at least one, no more than three);
  • Degree transcripts and master thesis abstract;
  • Publications, if any.

The University of Vienna aims at increasing the proportion of women at all employment levels, and therefore encourages applications by qualified women. Candidates wishing to receive further details about the position are welcome to contact Dr. Serafin via e-mail.

opportunità di lavoro
Postdoc in Boundary Layer Meteorology al MIT

LHowland Lab – MIT invita candidature per una posizione di post-dottorato, annuale, in meteorologia del PBL per il settore energetico. Il progetto di ricerca è focalizzato sulla modellizazione della turbolenza nello strato limite in condizioni eterogenee, come si trovano in aree urbane o costiere, e nei parchi eolici.

I dettagli del progetto e le modalità per fare domanda si trovano a questo link.

dove studiare
Scuola di fluidodinamica Woods Hole

Dal 17 giugno al 23 agosto si tiene al Woods Hole Oceanografic Institution una scuola estiva intensiva in Geophysical Fluid Dynamics diretta ad un gruppo selezionato di dottorandi/giovani ricercatori che operano in settori diversi della geofisica e che condividono l’interesse verso la fluidodinamica non lineare.

la scuola inizia con due settimane di lezioni frontali: quest’anno il tema è Multiscale GFD e i docenti sono Keith Julien (University of Colorado, Boulder) e Basile Gallet (Université Paris-Saclay, CEA, CNRS). Il cuore della scuola è il progetto di ricerca, al termine del quale gli allievi terranno un seminario e produrranno una pubblicazione da inserire nei proceedings della scuola.

Sono disponibili fino a dieci borse di studio ($7,793 e spese di viaggio negli Stati Uniti); la deadline per le domande è il 5 febbraio e le borse verranno assegnate entro marzo.

Ulteriori dettagli e le informazioni di contatto si trovano a questo link.

opportunità di lavoro
Assegno di Ricerca Università dell’Aquila – Progetto SnowMed

E’ stato pubblicato il bando per un assegno di ricerca da svolgersi al Dipartimento di Scienze Fisiche e Chimiche dell’Università degli Studi dell’Aquila nell’ambito del progetto PRIN2022 – SnowMed sotto la responsabilità scientifica del Dott. Paolo Tuccella.

Lo scopo del progetto SnowMed è raccogliere i dati nivometrici sull’Appennino Centrale provenienti da diverse sorgenti, al fine di costruire delle serie temporali per capire come l’altezza della neve e lo snow water equivalent siano cambiati con il presente quadro di riscaldamento climatico, sfruttando anche modellistica numerica per simulare la copertura nivale sull’Appennino Centrale.

La domanda va presentata entro il 15 gennaio, le modalità si trovano nel bando pubblicato sul sito dell’Università.

notizie aisam
MedCyclones – Short Term Scientific Missions

Nell’ambito dell’azione COST European network for Mediterranean cyclones in weather and climate (CA19109) sono disponibili borse per il finanziamento di missioni scientifiche brevi che favoriscano ed incrementino la collaborazione tra ricercatori in paesi differenti sui temi dell’azione COST.

Il bando attualmente aperto chiude il 31 ottobre 2024; le prime deadline per la presentazione delle domande sono il 15 gennaio e il 29 febbraio 2024 per le missioni con data di inizio entro il 31/5/2024. I dettagli su quali progetti siano finanziabili e su come fare domanda si trovano sul sito MedCyclones.