opportunità di lavoro
Bando per assegno di ricerca: NOSE-2 ARPA SICILIA

L’ISAC-CNR informa che è stato indetto un bando pubblico per il conferimento di n. 1 assegno di ricerca per lo svolgimento di attività di ricerca nell’ambito del progetto “NOSE-2 ARPA SICILIA”, bando allegato alla presente e relativo a:
Studio dell’impatto delle emissioni di sostanze odorigene responsabili delle molestie olfattive segnalate mediante il sistema NOSE: analisi di dati relativi alla composizione dell’atmosfera in aree urbane, industriali e remote sul territorio della Regione Sicilia“.

Le domande, esclusivamente tramite PEC, dovranno giungere all’indirizzo protocollo.isac@pec.cnr.it entro il 21 febbraio 2024.

Vi lasciamo il documento con il bando per maggiori informazioni.

seminari corsi meteorologia
Convective and Volcanic Clouds (CVC) Training School 2024

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ed il Monitoring Earth’s Evolution and Tectonics hanno annunciato l’apertura per le iscrizioni alla nona Traning School CVC: Convective and Volcanic Clouds.

Lo scopo della Scuola è quello di formare studenti con interessi di ricerca primaria in:

  • Tecniche per rilevare, monitorare e modellare nubi convettive e vulcaniche
  • Strumenti all’avanguardia e missioni satellitari (presenti e future)
  • Sistemi di allarme rapido e sicurezza aerea a sostegno dei decisori politici

La scuola si terrà a Nicolosi, in Sicilia, dal 5 al 13 Ottobre 2024. Vi lasciamo, qui sotto, un abstract del progetto ed il sito ufficiale per maggiori informazioni.

The purpose of the School is to train students with outstanding research interest in the techniques allowing to detect, monitor, and model convective and volcanic clouds, to gain knowledge of the instruments and satellite missions (present and future) and to be able to support such kind of studies. The double aim is to create a school managed by young scientists already well established and recognized in their respective fields for young scientists willing to reinforce or develop their knowledge on atmospheric extreme events detection and monitoring for supporting policy makers, early warning systems and aviation safety.

The extreme atmospheric event cloud detection is a high multidisciplinary and challenging topic since the same techniques and instruments can be used for meteorology, volcanic monitoring, atmospheric physics and climate purposes. Within all these fields there are still many unsolved issues making this school fundamental for creating a new generation of scientists able to use the synergy of several different instruments and techniques. The air transportation became fundamental in the last decades for the World economy and social life, and volcanic or convective events can affect the regular management and operation creating large economic losses. This training school will support creating a new generation of scientists specialized on monitoring and detection of atmospheric extreme events supporting the safety of the citizens. Most of the young researchers are usually focused in a single subject (e.g. convection or volcanic eruption) and they are not in touch with final users to get their feedbacks, this school will be the occasion for broadening their horizons and for creating useful connections. We expect scientists and final users (such as pilots or early warning system technicians) meet during this course for discussing about common goals and for learning each other how to improve their work toward a proficient collaboration.

CVC Training School 2024

opportunità di lavoro
Ricerca collaboratore amministrativo progetto “DIECI E LODE”

AISAM, Associazione Italiana di Scienze dell’Atmosfera e Meteorologia, è alla ricerca di un collaboratore amministrativo per il progetto “Dieci e lode“: Dati climaticI delle Ex Colonie Italiane E LOro DigitalizzazionE. Esso consiste nel recupero e digitalizzazione delle schede manoscritte contenenti i dati climatici delle ex colonie italiane (come per esempio Eritrea, Somalia, Etiopia, Libia, Dodecaneso, Albania ed eventuali altre) conservate presso l’archivio storico meteorologico e la biblioteca della meteorologia italiana del CREA-AA di Roma.

L’associazione AISAM è alla ricerca di una figura di collaboratore amministrativo che segua la parte di segreteria e amministrazione del progetto, la sua gestione e rendicontazione (in itinere ed ex-post). L’attività proposta prevede anche l’organizzazione di eventi connessi al progetto, in collaborazione con il collaboratore scientifico, loro diffusione e disseminazione.

Si chiede di inviare il proprio curriculum vitae comprensivo di tutti i recapiti e liberatoria privacy all’indirizzo diecielode@aisam.eu preferibilmente entro il 15 febbraio 2024. Le domande prese in considerazione verranno valutate e i candidati/le candidate ritenuti/e idonei/e potranno venire invitati/e ad un colloquio mediante connessione da remoto.

Per maggiori informazioni, vi lasciamo alla lettura del documento con il bando del progetto

Per maggiori dettagli, consultate il sito: https://aisam.eu/progetti/10-e-lode

opportunità di lavoro
UPDATE: Ricerca collaboratore tecnico-scientifico progetto “DIECI E LODE”

AISAM, Associazione Italiana di Scienze dell’Atmosfera e Meteorologia, è alla ricerca di un collaboratore tecnico-scientifico per il progetto “Dieci e lode“: Dati climaticI delle Ex Colonie Italiane E LOro DigitalizzazionE. Esso consiste nel recupero e digitalizzazione delle schede manoscritte contenenti i dati climatici delle ex colonie italiane (come per esempio Eritrea, Somalia, Etiopia, Libia, Dodecaneso, Albania ed eventuali altre) conservate presso l’archivio storico meteorologico e la biblioteca della meteorologia italiana del CREA-AA di Roma.

L’associazione AISAM è alla ricerca di una figura di collaboratore tecnico-scientifico che dovrà supportare l’inquadramento del contesto in cui sono state raccolte le osservazioni meteorologiche e l’organizzazione del materiale digitalizzato per pubblicazioni open access, analisi dei dati, diffusione dei risultati su sito web dedicato, presentazioni a convegni ed altri eventi, stesura di articoli scientifici da pubblicare su riviste internazionali.

Si chiede di inviare il proprio curriculum vitae comprensivo di tutti i recapiti e liberatoria privacy all’indirizzo diecielode@aisam.eu preferibilmente entro il 15 febbraio 2024. Le domande prese in considerazione verranno valutate e i candidati/le candidate ritenuti/e idonei/e potranno venire invitati/e ad un colloquio mediante connessione da remoto.

Per maggiori informazioni, vi lasciamo alla lettura del documento con il bando del progetto

Per maggiori dettagli, consultate il sito: https://aisam.eu/progetti/10-e-lode/

notizie aisam
Presentazione del “Premio Marzano – Gutta Aurea”

In memoria del professore Frank Silvio Marzano, docente e già membro del consiglio direttivo AISAM, portiamo all’attenzione del nostro blog la presentazione del “Premio Marzano – Gutta Aurea”. Frank, ricordiamo, è stato tra i fondatori del Centro di Eccellenza sul Telesensing of Environment and Model Prediction of Severe eventi Severe (CETEMPS) dell’Università dell’Aquila, che ha diretto per nove anni. Come professore di Antenne, Radio Propagation e Radar Meteorology presso le Università Italiane di Sapienza e L’Aquila, Frank dedicò la sua vita allo studio della propagazione elettromagnetica a microonde e del telerilevamento atmosferico ed è stato molto ammirato dai suoi studenti.

Dopo la sua morte, divenne evidente che la sua eredità dovesse essere onorata con attività filantropiche. La sua famiglia ha fondato l’Associazione Prof. Frank Silvio Marzano Per Aspera Ad Astra (fsm-adastra), che in meno di un anno ha finanziato iniziative notevoli, come un premio per la migliore tesi di master perseguito presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni (DIET) della Sapienza Università di Roma, e una borsa di studio per il Master in Scienze atmosferiche e tecnologia per la meteorologia e il clima (LMAST), un programma congiunto MSc tra l’Università Sapienza di Roma e l’Università dell’Aquila. Al culmine di queste iniziative, l’Associazione fsm-adastra ha lanciato il Premio Marzano, un riconoscimento che mira a riconoscere i contributi eccezionali da parte di individui in telerilevamento, scienze atmosferiche, meteorologia e telecomunicazioni. Il Premio Marzano è chiamato “Gutta Aurea”, goccia d’oro in latino, per riconoscere contemporaneamente la passione di Frank per la cultura classica e il telerilevamento di cloud/precipitazione, senza dubbio il suo più importante contributo scientifico.

Per maggiori dettagli su questa iniziativa, vi rimandiamo al link ufficiale sottostante:

https://link.springer.com/article/10.1007/s42865-023-00063-6